Italiano  English  

Lucanus cervus XL (4) Cervo Volante Insetto Coleottero Lucanide

Prezzo :
62,50
  • Codice Prodotto: Z26379
  • Prodotto Disponibile
Per questo prodotto è possibile aggiungere un solo elemento nel carrello

Descrizione

Sesso : M

Provenienza : Italia (Veneto)


Lucanus cervus XL maschio cm 7,3 Cervo Volante Insetto Coleottero Lucanide, pezzo unico, come in foto.
L'esemplare, già messo in posa, ha l'elitra destra forata per accogliere lo spillo.

Nome comune: Cervo Volante.

Il Cervo Volante (Lucanus cervus Linnaeus, 1758) è un Coleottero della famiglia dei Lucanidi.
Con una lunghezza che varia dai 25 agli 80 millimetri (100 mm per la sottospecie judaicus), il cervo volante è sicuramente uno dei più grossi coleotteri esistenti in Europa. Diffuso anche in Asia Minore e Medio Oriente, in Italia lo si trova soprattutto nelle regioni settentrionali. Vive in cavità di tronchi d'albero e ceppi.
Deve il suo nome alla presenza di due strutture che ricordano i palchi di un cervo, ma che altro non sono che mandibole molto sviluppate, più nel maschio che nella femmina. Queste "corna" vengono utilizzate per i combattimenti durante il periodo riproduttivo e fanno apparire il maschio più temibile di quanto effettivamente sia, infatti i muscoli non sono in grado di muovere con forza tali gigantesche mandibole che pertanto risultano alquanto inoffensive. Nella femmina, invece, essendo più piccole sono anche molto più efficaci e consentono alla portatrice di pizzicare con più forza e con maggiore danno. Le mandibole permettono di distinguere il maschio dalla femmina. Tra i maschi, la forma e dimensione relativa delle mandibole mostra una grande variazione. Gli individui più grandi investono più energie per lo sviluppo di queste "armi". Lo sviluppo di queste strutture esagerate ha effetti negativi sulla probabilità di sopravvivenza degli individui che le posseggono. Allo stesso tempo però, le mandibole più grandi potrebbero avvantaggiare i maschi maggiori, sia nei combattimenti che negli accoppiamenti.
Le uova vengono deposte alla base dei ceppi di alberi vecchi o morenti (preferibilmente: quercia, castagno, faggio, salice e pioppo) che vengono incisi dalle mandibole della femmina prima della deposizione.
Alla schiusa nascono delle larve chiare munite di potenti mandibole che utilizzano per incidere il legno e scavare lunghe gallerie. Al termine del loro sviluppo queste larve scavano una celletta in cui avverrà la metamorfosi.
Gli adulti si nutrono di nettare e linfa degli alberi, ma anche di frutta matura.

-----------------------------------------------------------------------------------------
Se volete integrare il vostro acquisto per fare un bel regalo, date anche un'occhiata ai libri che vendiamo: abbiamo volumi su farfalle, insetti, ragni giganti, invertebrati, cristalloterapia, minerali, rocce, gemme, meteoriti, vulcani, squali,  mammiferi, fossili, dinosauri, conchiglie.
Regaliamo un po' di cultura, anzichè le solite banalità!



Per informazioni e qualsiasi tipo di comunicazione si prega cortesemente di inviare una mail (vedi Contatti): sarete ricontattati il prima possibile.

Si rammenta che le mail inviate prive dell'oggetto o con scritto "info" o altra dicitura generica, verranno cestinate come precauzione da virus e spam.

Non dimenticate di leggere le condizioni di vendita a fine pagina (footer), PRIMA di effettuare un acquisto!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere sempre informato sulle nostre novità e promozioni

Back to Top