Italiano  English  

Duttaphrynus melanostictus (3) - scheletro

Prezzo :
37,00
  • Codice Prodotto: T24886
  • Prodotto Disponibile
Per questo prodotto è possibile aggiungere un solo elemento nel carrello

Descrizione

Provenienza : Indonesia (Giava)

Misura : cm 9,7


scheletro completo di rospo comune asiatico, cm 9,7, pezzo unico, come in foto.
Nome comune: rospo comune asiatico, rospo asiatico dalla testa nera, rospo asiatico, rospo dagli occhi neri, rospo comune della Sunda, rospo giavanese.


Duttaphrynus melanostictus è probabilmente un complesso di più specie di rospo ampiamente distribuito nel Sud-Est asiatico.
La specie cresce fino a circa 20 cm di lunghezza. Si riproducono durante la stagione dei monsoni e i loro girini sono neri. Giovani rospi possono essere visti in gran numero dopo la fine delle piogge monsoniche.
La parte superiore della testa ha diverse creste ossee, il muso è corto e spuntato. Il primo dito è spesso più lungo del secondo e le dita dei piedi sono almeno per metà palmate.
Rospi comuni asiatici si riproducono in fiumi fermi o lenti e stagni temporanei o permanenti. Gli adulti sono terrestri e possono essere trovati sotto la copertura del terreno come rocce, lettiere e tronchi, ma sono anche associati alle abitazioni umane, spesso avvistati di notte sotto i lampioni, specialmente quando sciamano le termiti alate. Si nutrono di una vasta gamma di invertebrati, compresi gli scorpioni.
Sono stati registrati dal livello del mare fino a 1.800 m di altitudine e vivono per lo più in habitat di pianura, dalle spiagge e dalle sponde del fiume alle aree agricole e urbane dominate dall'uomo. Sono rari nelle foreste chiuse.
D. melanostictus è arrivato in Madagascar nel 2011: questi rospi alieni possono avere un impatto significativo sulla vita animale malgascia nativa e contribuire al peggioramento della crisi della biodiversità nella regione.
D. melanostictus fu introdotto nell'isola indonesiana di Bali nel 1958, Sulawesi nel 1974, poi successivamente ad Ambon, Lombok, Sumba, Sumbawa, Timor e Nuova Guinea, ecc. dove ora è diventata comune. Il rospo comune asiatico è stato rilevato anche in Australia almeno quattro volte dal 2000. L'incursione più recente, nel 2015, è stata nella periferia di Sydney. Il rospo comune asiatico è stato pertanto descritto come una delle "10 specie più indesiderate" dell'Australia e "potenzialmente più dannoso del rospo della canna". Può causare seri problemi ecologici a causa della "competizione con le specie autoctone, il suo potenziale di diffusione di parassiti e agenti patogeni esotici nonchè per la sua tossicità". Come i rospi della canna, il rospo comune asiatico secerne delle tossine dalle ghiandole della loro schiena per scoraggiare i predatori. Queste tossine, oltre ogni ragionevole dubbio, colpiscono gravemente i predatori nativi, come serpenti, goannas e quoll.
Il recente tasso di incursioni suggerisce un'alta probabilità di insediamento in Australia. Quindi, gli esperti chiedono al governo australiano di sviluppare un "piano di emergenza ad alta priorità" che includa strategie di quarantena ambientale e di sorveglianza più forti.



Per informazioni e qualsiasi tipo di comunicazione si prega cortesemente di inviare una mail (vedi Contatti): sarete ricontattati il prima possibile.

Si rammenta che le mail inviate prive dell'oggetto o con scritto "info" o altra dicitura generica, verranno cestinate come precauzione da virus e spam.

Non dimenticate di leggere le condizioni di vendita a fine pagina (footer), PRIMA di effettuare un acquisto!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere sempre informato sulle nostre novità e promozioni

Idee Regalo (clicca sulla foto)
Back to Top