Italiano  English  

Avviso a tutta la clientela: fra qualche giorno riapriremo il sito agli acquisti, rimasto finora chiuso per motivi di sicurezza onde evitare contatti con clienti, fornitori, uffici postali, ecc., avendo dato priorità alla salute piuttosto che a motivazioni economiche.
Appena ritorneremo in attività, riabiliteremo la
funzione di acquisto (carrello), ed avvertiremo tutti gli iscritti tramite newsletter.
Nell'attesa, potete
aggiungere i prodotti che vi interessano nella vostra Lista dei Desideri per acquistarli in un secondo momento.
Ci scusiamo per la lunga attesa ed in bocca al lupo a tutti.
Vi raccomandiamo prudenza e responsabilità, ormai dipende solo da noi!

Andrà tutto bene :-)

Isurus hastalis (5) - dente

Prezzo :
32,50
  • Codice Prodotto: F23361

Descrizione

Provenienza : Cile (Deserto di Atacama, Huarra Formation)

Era Geologica : Miocene (Messiniano)

Età : 6 milioni di anni

Misura : cm 4,4


dente di squalo Mako gigante fossile, 8,3 gr, diagonale cm 4,4, altezza cm 4, base cm 3.

Il Mako gigante (Isurus hastalis), noto anche come mako dai denti larghi, è uno squalo estinto della famiglia Lamnidae. Visse tra l'Oligocene e il Pliocene, e i suoi resti fossili (principalmente denti) sono stati ritrovati in numerose zone del mondo. Spesso questa specie è assegnata al genere Cosmopolitodus, anche se studi più recenti e nuovi ritrovamenti sembrano assegnarlo al genere Carcharodon.
Le dimensioni dei denti indicano che questo squalo doveva essere di grandi dimensioni, superiori a quelle dell'attuale squalo Mako (lungo 4 metri). Se le proporzioni corporee tra le due specie fossero identiche, il mako gigante potrebbe aver superato la lunghezza di 6 metri. La limitatezza dei resti trovati impedisce di ricostruire dettagliatamente l'animale, ma è molto probabile che fosse quasi identico al Mako o al grande squalo bianco.
Numerosissimi denti attribuiti al mako gigante sono stati rinvenuti in moltissimi giacimenti, in un orizzonte geologico particolarmente vasto. È possibile che questi denti appartengano a più specie di squali dalla dentatura simile. Studi effettuati nel 1995 da parte di Mikael Siverson hanno indotto a riconsiderare questa specie, che era stata attribuita al genere Cosmopolitodus . Ritrovamenti recenti presso il Bacino di Pisco in Perù e presso il fiume Potomac, suggeriscono che questo squalo appartenga allo stesso genere (Carcharodon) del grande squalo bianco, di cui sarebbe un progenitore.
La forma dei denti, dal margine liscio e tagliente, indica senza dubbio che questo animale era un grande predatore dei mari. Probabilmente era in grado di attaccare anche prede di grandi dimensioni, come delfini e balene. Nell'ulna della pinna di una giovane balenottera rinvenuta a Orciano (in Toscana) è stata osservata la traccia lasciata dal morso di uno squalo. L'impronta combacia perfettamente con la forma e le dimensioni di un dente di Isurus hastalis.

--------------------------------------------------------------------------------------------------

Se volete integrare il vostro acquisto per fare un bel regalo, date anche un'occhiata ai libri che vendiamo: abbiamo volumi su cristalloterapia, rocce, meteoriti, minerali, gemme, squali,  mammiferi, fossili, dinosauri, insetti, ragni, conchiglie, invertebrati.
Regaliamo un po' di cultura, anzichè le solite banalità!



Per informazioni e qualsiasi tipo di comunicazione si prega cortesemente di inviare una mail (vedi Contatti): sarete ricontattati il prima possibile.

Si rammenta che le mail inviate prive dell'oggetto o con scritto "info" o altra dicitura generica, verranno cestinate come precauzione da virus e spam.

Non dimenticate di leggere le condizioni di vendita a fine pagina (footer), PRIMA di effettuare un acquisto!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere sempre informato sulle nostre novità e promozioni

Idee Regalo (clicca sulla foto)
Back to Top