Italiano  English  

Palaeophis maghrebianus (2) - vertebra

Prezzo :
9,50
  • Codice Prodotto: F16774
  • Prodotto Disponibile
Per questo prodotto è possibile aggiungere un solo elemento nel carrello

Descrizione

Provenienza : Marocco (Oued Zem)

Era Geologica : Eocene (Luteziano)

Età : 47 milioni di anni

Misura : cm 1,6 x 1,5 x 1,4


vertebra fossile di serpente boa marino, 2,1 gr cm 1,6 x 1,5 x 1,4.

I Palaeopheidae sono un gruppo di serpenti primitivi estinti che ebbero un notevole sviluppo nel Cenozoico inferiore, ovvero tra il Paleocene e l'Eocene (60-45 milioni di anni fa). Resti fossili di paleofidi, principalmente vertebre, sono stati scoperti in numerosi luoghi del pianeta: Usa orientali, Kazakhstan, Kirgygistan, Tadzikistan, Ucraina, Marocco, Mali, Italia, Germania e Inghilterra. Di grandi dimensioni (poteva superare i nove metri di lunghezza), questo serpente doveva essere abbastanza simile agli attuali boa e pitoni. In particolare, le vertebre del paleofide richiamano molto quelle dei boidi attuali, di cui probabilmente erano stretti parenti. È possibile, però, che questo animale fosse vagamente simile ai serpenti di mare attuali, e che la parte terminale della coda fosse appiattita lateralmente, avendo sviluppato alcuni adattamenti per la vita acquatica. Alcuni resti di questo animale, infatti, sono stati ritrovati in depositi fluviali, mentre altri sono stati ritrovati in strati che, all'epoca della fossilizzazione, erano in acque costiere o di estuario. Palaeophis, quindi, era un predatore notevolmente adattabile, che viveva sia in acque dolci che salate. Vi sono numerose specie di serpenti fossili ascritte a questo genere, molte delle quali conosciute per frammenti. Tra le più note, da ricordare Palaeophis toliapicus, proveniente dall'Eocene inferiore dell'Inghilterra, e P. ferganicus, vissuta nella stessa epoca in vaste zone dell'Asia centrale. L'ampia diffusione del genere è testimoniata dal ritrovamento di Palaeophis in Nordamerica. In Mali è stata ritrovata una specie gigantesca, P. colossaeus, che poteva superare i nove metri di lunghezza. Resti di paleofide (P. oweni) sono stati rinvenuti anche in Italia. Tra le specie nordamericane, da ricordare P. grandis, lunga oltre 5 metri, e P. casei, di appena 1,3 metri di lunghezza.



Per informazioni e qualsiasi tipo di comunicazione si prega cortesemente di inviare una mail (vedi Contatti): sarete ricontattati il prima possibile.

Si rammenta che le mail inviate prive dell'oggetto o con scritto "info" o altra dicitura generica, verranno cestinate come precauzione da virus e spam.

Non dimenticate di leggere le condizioni di vendita a fine pagina (footer), PRIMA di effettuare un acquisto!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere sempre informato sulle nostre novità e promozioni

Idee Regalo (clicca sulla foto)
Back to Top