Italiano  English  

Borealosuchus sternbergi(3) dente

Prezzo :
19,50
  • Codice Prodotto: F23700
  • Prodotto Disponibile
Per questo prodotto è possibile aggiungere un solo elemento nel carrello

Descrizione

Provenienza : Montana - U.S.A. (Hell Creek Formation)

Era Geologica : Cretaceo superiore (Maastrichtiano)

Età : 70 milioni di anni

Misura : mm 10 x 5 x 5


dente fossile di coccodrillo preistorico, mm 10 x 5 x 5.
Campione di ottima qualità, perfettamente conservato.


Il borealosuco (gen. Borealosuchus, il cui nome significa "coccodrillo boreale") è un genere estinto di coccodrillo, vissuto tra il Cretaceo superiore e l'Eocene (70 - 50 milioni di anni fa), sopravvivendo così a lungo dopo l’estinzione che pose fine all’età dei dinosauri. I suoi resti sono stati ritrovati in numerose località fossilifere del Nordamerica.
Era un coccodrillo di taglia media che raggiungeva fino a 2,8 metri di lunghezza con un cranio di 36 centimetri. Questo animale era piuttosto simile a un coccodrillo odierno, ma alcune caratteristiche, in particolare del cranio, indicano che Borealosuchus aveva un aspetto a metà tra un alligatore e un coccodrillo vero e proprio. Il muso era relativamente lungo e stretto, ma ciononostante era piuttosto robusto.
Il genere Borealosuchus è stato istituito nel 1997, includendo sei specie attualmente riconosciute. In ordine di denominazione, sono B. sternbergii, B. acutidentatus, B. wilsoni, B. formidabilis, B. griffithi e B. threeensis. Quattro di queste specie (B. sternbergi, B. acutidentatus, B. wilsoni e B. formidabilis) erano originariamente chiamate specie di Leidosuchus. Una sesta specie di Borealosuchus, B. threeensis, è stata nominata nel 2012. Fossili di questa specie sono stati trovati nell'Inversand Company Marl Pit della Contea di Gloucester, nel New Jersey
La specie tipo è Borealosuchus sternbergi, ritrovato in strati del Cretaceo superiore (Maastrichtiano) in Colorado, Montana, Dakota del Nord, Dakota del Sud e Wyoming. B. acutidentatus, invece, visse nel Paleocene in Saskatchewan, mentre B. griffithi proviene dal Paleocene dell'Alberta e B. wilsoni dall'Eocene del Wyoming. La specie più nota è però B. formidabilis, i cui numerosi resti sono stati ritrovati in North Dakota in strati del Paleocene, nel sito di Wannagan Creek. Borealosuchus è considerato un rappresentante primitivo dei Crocodylia, ancestrale sia ai veri coccodrilli che agli alligatori, e forse ancor più basale di forme come Boverisuchus. La specie Borealosuchus formidabilis visse in un ambiente caldo e umido, costituito da lagune tropicali e da acquitrini. Il clima doveva essere simile a quello della Florida attuale. Borealosuchus doveva essere un eccellente cacciatore di pesci e di altri vertebrati acquatici.
Secondo Brochu et al. (2012) la maggior parte delle analisi filogenetiche ha recuperato Borealosuchus come un coccodrillo più strettamente correlato al clade Brevirostres che a Gavialoidea, alcuni lo hanno recuperato come più strettamente correlato ai gavialoidi o come un eusuchiano basale non appartenente ai Crocodylia. Secondo l'analisi propria di Brochu e coautori, tutte e tre le ipotesi sono ugualmente parsimoniose.



Per informazioni e qualsiasi tipo di comunicazione si prega cortesemente di inviare una mail: sarete ricontattati il prima possibile.

Si rammenta che le mail inviate prive dell'oggetto o con scritto "info" o altra dicitura generica, verranno cestinate come precauzione da virus e spam.

Non dimenticate di leggere le condizioni di vendita a fine pagina (footer), PRIMA di effettuare un acquisto!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere sempre informato sulle nostre novità e promozioni

Idee Regalo (clicca sulla foto)
Back to Top