Italiano  English  

Cleoniceras sp. - cornicetta (4)

Prezzo :
30,00
  • Codice Prodotto: F22891
  • Prodotto Disponibile
Per questo prodotto è possibile aggiungere un solo elemento nel carrello

Descrizione

Provenienza : Madagascar nordoccidentale (Mahajanga)

Era Geologica : Cretaceo inferiore (Albiano)

Età : 112 milioni di anni

Misura : cm 4,8


doppia sezione ammonite, diametro cm 4,8, levigate, camere con depositi di quarzo e calcite.
Il fossile è fornito con una astuccio artigianale in cartoncino e bambù con coperchio in vetro ribaltabile, fabbricato a mano in Madagascar, cm 9,5 x 6,5 x 2,5 h. Pezzo unico, come in foto.
Specie probabile: Cleoniceras besairei.


Le Ammoniti sono un gruppo di Molluschi cefalopodi estinti, comparsi nel Devoniano inf. circa 400 milioni di anni fa ed estintisi alla fine del Cretaceo, contemporaneamente ai dinosauri (65 milioni di anni fa), senza lasciare discendenti noti. Come tutti i cefalopodi conosciuti, erano organismi carnivori: predatori attivi di animali marini, microfagi (plancton), necrofagi e persino cannibali. La conchiglia delle ammoniti ha in generale la forma di una spirale avvolta su un piano (sebbene alcune specie, dette eteromorfe, abbiano un avvolgimento più complesso e tridimensionale) ed è proprio questa caratteristica ad aver determinato il loro nome. L'aspetto infatti ricorda quello di un corno arrotolato, come quello di un montone (il dio egizio Amon era comunemente raffigurato come un uomo con corna di montone). Plinio il Vecchio definì i fossili di questi animali ammonis cornua, "corni di Ammone". Spesso il nome delle specie di Ammoniti termina in ceras, vocabolo greco (κέρας) il cui significato è, appunto, "corno" (ad es. Pleuroceras etimologicamente significa corno con le coste).
La conchiglia era suddivisa da setti in diverse camere, di cui il mollusco occupava solo l'ultima. Le altre erano utilizzate come "camere d'aria" riempite di gas e liquido per controllare il galleggiamento dell'organismo. L'ammonite poteva così variare la propria profondità in maniera simile all'attuale Nautilus.
Per la loro straordinaria variabilità e diffusione nei sedimenti marini di tutto il mondo le ammoniti sono considerate i fossili per eccellenza, nonchè fossili-guida di eccezionale valore, utilizzati in stratigrafia per la datazione delle rocce sedimentarie.
La classificazione delle ammoniti viene fatta sulla base della morfologia e dell'ornamentazione della conchiglia, e della forma dei setti, in base alla linea di sutura.



Per informazioni e qualsiasi tipo di comunicazione si prega cortesemente di inviare una mail: sarete ricontattati il prima possibile.

Si rammenta che le mail inviate prive dell'oggetto o con scritto "info" o altra dicitura generica, verranno cestinate come precauzione da virus e spam.

Non dimenticate di leggere le condizioni di vendita a fine pagina (footer), PRIMA di effettuare un acquisto!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere sempre informato sulle nostre novità e promozioni

Idee Regalo (clicca sulla foto)
Back to Top