Italiano  English  

Otodus obliquus - ciondolo (2)

Prezzo :
6,50

Descrizione

Provenienza : Marocco (Khouribga)

Era Geologica : Eocene inferiore

Età : 55 milioni di anni

Misura : cm 3,3


dente di squalo fossile a ciondolo, con collana in pelle nera a cordino con fibbia a molla.
Diagonale maggiore del dente cm 3,3, altezza cm 3,2.

Lunghezza collana mm 460, spessore mm 2,5.

E' possibile acquistare a parte la catenella in silver plated.
Si consiglia di utilizzare il ciondolo con la massima cura, essendo fragile e friabile trattandosi pur sempre di un  fossile di 50 milioni di anni e non un articolo artigianale prodotto in serie.


Otodus obliquus o Lamna obliqua è una specie di squalo Mako della famiglia Otodontidae che visse tra il tardo Paleocene e il Miocene, tra 20 e 60 milioni di anni fa. Il nome Otodus viene dal greco ὠτ (oûs "orecchio") and ὀδούς, "odous (dente)", ovvero "dente a forma di orecchio".
Come tutti gli squali il suo scheletro era cartilagineo e quindi tutto ciò che s'è conservato sono alcune vertebre olocentriche fossilizzate tipiche degli elasmobranchi e i denti, rinvenuti per lo più in Africa, Europa, Asia, Nord America ed anche in Giappone, dimostrando che ha avuto una distribuzione a livello mondiale.
I denti di questo squalo sono piuttosto grandi con corona di forma triangolare, taglienti e lisci, con cuspidi visibili sulle radici. Alcuni denti Otodus mostrano anche segni di dentellature in evoluzione.
Attualmente quasi tutti i denti di questo enorme squalo provengono dalle miniere di fosfato del Marocco nella regione di Khouribga. Hanno per lo più forma triangolare, sono larghi (fino a 8-10 cm) con bordi lisci e taglienti e sono presenti una o più cuspidi laterali.
I fossili di Otodus indicano che si trattava di un superpredatore, le cui dimensioni si suppone arrivassero sino a 10 m di lunghezza e 15 tonnellate di peso.
Le sue prede probabilmente erano costituite da grandi mammiferi marini, pesci ossei ed altri squali.
Gli scienziati hanno ipotizzato, da alcuni denti di transizione, che Otodus fosse stato l'antenato del genere Carcharocles (è ancora controverso se sinonimo di Carcharodon), incluso il famoso C. megalodon lungo fino a 15 metri e 30 tonnellate di peso,  il quale si è poi evoluto fino ad arrivare all’attuale squalo bianco Carcharodon carcharias (per altri invece ha avuto un'evoluzione parallela).



Per informazioni e qualsiasi tipo di comunicazione si prega cortesemente di inviare una mail: sarete ricontattati il prima possibile.

Si rammenta che le mail inviate prive dell'oggetto o con scritto "info" o altra dicitura generica, verranno cestinate come precauzione da virus e spam.

Non dimenticate di leggere le condizioni di vendita a fine pagina (footer), PRIMA di effettuare un acquisto!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere sempre informato sulle nostre novità e promozioni

Idee Regalo (clicca sulla foto)
Back to Top